Ferie apparentemente noiose – Salva bozza è la prima cosa da fare.

 Sono stata in ferie ma riscrivo tutto.

Si perchè avevo già scritto la Divina Commedia, poi ho avuto la bellissima idea di cancellare tutto per sbaglio.

Però così ho trovato il titolo 🙂 E mi raccomando, quando vi annoiate o non sapete cosa fare, un ctrl+s  non fa mai male. Qui non funziona, ma per tantissime altre cose si.

Oggi non vi parlo di vestiti.

Potrei anche parlarvene partendo dalla foto che ho postato, ma credo di non averne voglia.

Si, lo so, anche io mi preferisco bionda. Ma sono stata relativamente costretta a tornare del mio colore di capelli naturale. Avrei dovuto tagliarli. Ma anche no!

Io non sono bionda di capelli e nemmeno nella vita.

Sono più un incrocio tra Rapunzel(mora) e uno scaricatore di porto. Perciò solo quando avrò raggiunto una lunghezza tale da poterli lanciare giù dal balcone e far salire il mio principe azzurro che ovviamente mi porterà all’american graffiti per un hamburger da 230 gr, sarò felice (quello da 340 l’ho provato, l’ho finito e ho impiegato 1 giorno e mezzo per digerirlo, quindi MAI PIÚ ).

 

Ferie.

Si sono in ferie quando ovviamente tutti lavorano! Vediamola così, da questo punto di vista andrà meglio a luglio. Per adesso penso a riposarmi.

Ieri la giornata è stata la “mia” tipica giornata non lavorativa di 7/8 anni fa. No dai, non esageriamo, però ho avuto un periodo notevolmente devastante in cui mi alzavo alle 11, mangiavo, guardavo telefilm a caso, cenavo, guardavo telefilm a caso, arrivavano le 5 di mattina e finalmente dormivo!

A volte penso mi piacerebbe tornare indietro per potermi rilassare un pò di più, perchè qui la vita è veramente frenetica e lo sapete benissimo anche voi che spesso non è possibile nemmeno mangiare seduti. Però poi penso che in quel periodo ero talmente stralunata e fuori dal mondo che quando il giovedì dovevo presentarmi a lavoro, facevo fatica a capire chi ero e perchè ero li.

Quindi ok alla vita sregolata, l’ho fatto e lo rifarei, ma solo per brevi periodi!

Il lavoro è ciò che mi da un ritmo. Non ricordo nemmeno quand’è stata l’ultima volta che mi sono alzata alle 11! Toglietemi il lavoro e probabilmente tornerei a fare colazione a mezzogiorno, pranzare alle 16 e cenare alle 23. 🙂

Tirando le somme a questa settimana, posso solo vederla in modo positivo.

È vero, le cose possono sempre andar meglio e non avevo idea che l’avrei passata così, tra il silenzio della mia casa e Jackie che russa o inizia a giocare con la pallina.

Oggi inizia la parte delle ferie più festaiola. Vedremo come andrà! 🙂

Ansia -> Zero

Pensieri -> Zero

Sorridi e la vita ti sorriderà. Questo è quello che ho scritto quando ho postato la foto qualche mese fa. Tutt’ora ne sono convinta, ma non perchè io sia impazzita e di fronte ai problemi mi faccia una risata e chissene frega!! XD

Sono fondamentalmente una persona ansiosa che si fa spesso troppi problemi per niente.

Semplicemente è arrivato il momento di affrontare tutto con serenità, piuttosto che con mille pensieri e con la paura che non vada come avrei voluto.

Il “come avrei voluto” non esiste, esiste solo il “come deve andare” e caso vuole che quando si lascia andare…la vita poi va come vuoi.

Smettete di farvi venire mal di testa a forza di pensare a come fare. La soluzione c’è ed è una. Una per ogni problema.

Poi potrete decidere di comportarvi come meglio credete, ma alla fine il problema persisterà e vi troverete di nuovo al punto di partenza.

Nuove esperienze sono sempre dietro l’angolo e non sempre tutto ciò che ci sembra negativo lo è davvero.

Forse è solo un modo per darci un’altra possibilità di vivere come vogliamo davvero.

 

 

Leave A Comment

Your email address will not be published.