Pantalone chinos. Il mistero perduto.

“Ciao, cercavo un pantalone stretto!”

– Certo, ho questo, questo e questo che stanno belli aderenti!

“mmmmm…..e invece questo? è stretto?”

– No!Quello no!…è un chino, senza pinces, a gamba morbida e stretto sotto!

“….e quello li in fondo?”

– Quello li in fondo è ugualmente un chino, un pò più pesante rispetto a questo….e andando verso la stagione estiva meglio acquistare un pantalone più leggero!

“Quindi sono uguali?”

– No! sembrano uguali, ma uno è leggermente più lungo e più largo in vita, l’altro è più stretto in vita perchè leggermente più alto e più corto di gamba.

Ecco questo è ciò che ripeto ogni giorno, circa quelle 40/50 volte al giorno a tutte le donzelle che arrivano nel mio negozio. Quindi..

Cosa sono? Perchè esistono? Che differenza c’è da un pantalone capri? è un pantalone stretto?

Pantaloni.

Morbidi. Non skinny, che quindi non stanno aderenti e no, tendenzialmente non sono a vita bassa.

Lo stile è tra il casual e lo sportivo. Si possono abbinare in svariati modi, con maglie sportive(t-shirt o top a righe) o camicie morbide e più eleganti, tennis o tacco alto.

Di che colore li troviamo solitamente?

Le nuance variano tra tinte neutre come il rosa pastello, il beige, il bianco. Non possono mancare ovviamente gli immancabili nero e blu.

A chi stanno bene?

Stanno bene a ragazze magre, perchè riempiono la loro figura e sono perfetti a ragazze più formose, perchè accompagnano bene i lineamenti del corpo senza segnare particolarmente punti specifici.

La loro particolarità è il “risvoltino”.

Il risvoltino….odiato da alcuni e amato da altri! In generale lo trovo più adatto su ragazze alte che indossano un tacco alto. Da non sottovalutare anche l’uso di stringate che li rendono adatti ad uno stile urban-chic.

Il risvoltino su di me non funziona. Ahimè essendo bassa 1 e 60, se  lo applico al pantalone significa che ottengo la lunghezza ideale che dovrebbe avere un pantalone………lungo!!!

Abbinarlicon le ballerine?  No per favore! Oltre ad essere ormai obsolete e fuori moda, sono le scapre più scomode dell’universo, perciò fatelo per me….abbandonatele!!

Che differenza c’è con un pantalone capri?

I pantaloni capri classici hanno la vita alta, sono stretti a sigaretta e terminano con una misura a ¾, a metà polpaccio, tra il ginocchio e la caviglia. Il chinos è più lungo, più morbido e non a sigaretta anche se si stringe a livello della caviglia!

Perciò.. quando cercate pantaloni stretti, skinny o regular, non stupitevi se la commessa non vi mostra i modelli chinos presenti in negozio! Non è perchè le state antipatiche, ma solo perchè se voi al bar chiedete un caffè, non è che poi vi portano una pizza.

 

 

 

Leave A Comment

Your email address will not be published.